Custom social sharing
 

 

Il nuovo standard ISO 5055 sulla Qualità strutturale del Software: quali le sfide e i vantaggi?

ISO, il più grande ente di normazione al mondo, ha appena pubblicato un nuovo standard relativo alla qualità del software: ISO 5055. Questo standard, che affronta 4 aree: sicurezza, affidabilità, manutenibilità ed efficienza, è il risultato di 12 anni di lavoro del CISQ, Consorzio per l'Informazione e la Qualità del Software fondato da OMG e SEI.

I CIO e I loro team potranno così verificare le loro applicazioni critiche al fine di prevenire i rischi, i difetti/fermi di produzione e i cali di produttività, sulla base di uno standard riconosciuto a livello internazionale. Tanto più che questo standard si occupa dei rischi associati ai problemi architetturali, che secondo il MIT rappresentano l'8% dei difetti nel codice applicativo e causano il 90% dei problemi che si verificano in produzione.

CAST, che ha ampiamente contribuito al lavoro di definizione di questo standard, è l’unico ad offrire una piattaforma di analisi il cui modello di qualità soddisfa le caratteristiche dell’ISO 5055.

Durante il webinar i nostri relatori presenteranno lo standard ISO 5055 e risponderanno alle seguenti domande:

  • Quali sono i punti principali di questo standard? Come è stato definito?
  • Quali sono le implicazioni e le opportunità per le organizzazioni IT e i loro fornitori?
  • Qual è l'interesse per i CIO, gli architetti e i team IT?
  • In che modo CAST utilizza questo standard nella sua piattaforma di analisi rendendo automatica l’applicazione delle regole ISO 5055?
  • Quali sono i servizi offerti da CAST per aiutare la governance applicativa ad adottare una prospettiva "ISO 5055-by-Design"?
 

  Access the Recording

 

  • 0 days
  • 0 h
  • 0 m to go

Access the Recording

Speakers

Amalia Manzoaccenture

Amalia Manzo
IT Manager – Accenture

Nella pluriennale esperienza maturata sui sistemi informativi strategici dello Stato italiano ho maturato una profonda conoscenza dei sistemi di qualità che mi permette di ricoprire da due anni il ruolo di Consulente per la Pubblica Amministrazione per la redazione di modelli di qualità conformi alla ISO/IEC 250n.

Le mie consulenze riguardano:

  • Modelli di qualità delle soluzioni IT
  • Modelli e Strumenti per la misurazione della qualità del SW
  • Modelli di qualità dei dati.

I principali sistemi informativi sui cui ho operato in precedenza con incarichi di responsabilità sono: Finanza Pubblica della Corte dei conti e Contabilità di Stato della Ragioneria Generale dello Stato.

Attualmente rappresento il punto di riferimento in tema di qualità del prodotto SW, dei dati e della qualità in uso per le risposte alle offerte tecniche della Pubblica Amministrazione e Sanità.

Possiedo numerose certificazioni tra cui CAST Application Intelligence Administrator e Cast AIP 7.3 - BASIC


Michele SlocovichCAST

Michele Slocovich
Solution Design Director CAST, Director of Outreach Italy del CISQ (Consortium for Information & Software Quality) e Docente Computer Science all'Università Luigi Bocconi

Abilito ed educo organizzazioni ed individui, sia nel settore pubblico che privato a supportare le decisioni e le strategie di business, tramite l’adozione di paradigmi vincenti in diversi ambiti: Misura e gestione del rischio degli asset software ed IT; CyberSicurezza e Resilienza delle applicazioni e dei Sistemi IT, protezione dati in ambito GDPR; Governo dei fornitori e dei processi di acquisizione di attività di sviluppo e manutenzione; Programmi di trasformazione improntati ai paradigmi Agile e Devops; Conversione in valore delle attività di analisi e misura del software, tramite la progettazione di programmi di produttività e quality assurance.